Mare

Mare blu che ti stendi di fronte ai miei occhi
Apri le tue braccia alzando onde immense e inarrivabili
Disegna nel tuo manto circoli continui verde/azzurri
Sussurra una dolce melodia che sentono solo i gabbiani
Gioca con i flutti dell’acqua
Genera vita
E rema contro la risacca
Aggiusta il tuo lungo andare lontano
Restando come immobile
Ma non essendolo davvero.
Mare
Calma e pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *